Come ricaricare la batteria del portatile in mobilità

DETTAGLI ALLEGATO Come-ricaricare-la-batteria-del-portatile-in-mobilità-2.jpg 2 ottobre 2017 40 KB 719 × 480 Modifica immagine Elimina definitivamente URL https://www.guida-web.it/wp-content/uploads/2017/10/Come-ricaricare-la-batteria-del-portatile-in-mobilità-2.jpg

Senza il caricabatteria o l’adattatore AC quando sei in giro per lavoro, potresti considerare il tuo portatile totalmente inutile, soprattutto nel momento in cui la carica della batteria scende sotto il 20%. Dopo tutto, non solo non hai un modo per caricare la batteria nel tuo computer portatile, ma non hai nemmeno un modo per attaccarti ad una qualsiasi presa da muro. Mentre nuove tecnologie vengono sviluppate ogni giorno nell’ambito delle soluzioni di alimentazione per smartphone e per tutti i vari dispositivi mobile, non esistono molte alternative valide per caricare la batteria del computer portatile senza un caricabatterie AC. Se il problema è che non si dispone del caricabatterie originale (ovvero quello che normalmente viene fornito nella confezione all’acquisto), ci sono alcune soluzioni che puoi provare ad attuare per mantenere acceso il laptop. Tieni presente, però, che queste soluzioni hanno un certo costo, solitamente superiore rispetto all’acquisto di una vera e propria batteria di ricambio originale (se sostituibile).

Prima soluzione

Utilizzare un power bank per computer portatili. Questa è forse la soluzione più semplice per la tua batteria. Facilmente acquistabile online o in un qualsiasi punto vendita d’elettronica al dettaglio, solitamente hanno un costo che varia dai 50 ai 200 euro, in base al tipo di ricarica offerta e dalla capacità in mAh. L’adattatore è dotato solitamente di più ingressi, uno dei quali probabilmente si adatta alla porta di ricarica del tuo portatile. Quando è collegato, l’adattatore non solo alimenta il computer portatile, ma ricaricherà anche la batteria. Molto consigliati i modelli sul sito web passionepowerbank.com .

Seconda soluzione

Usare un adattatore universale per auto. Se sei il tipo che trascorre più tempo in macchina che davanti una scrivania, questa potrebbe essere la soluzione ragionevole per te. Un adattatore da auto è simile ad un adattatore di corrente normale, tranne che ha una uscita modificato che si inserisce nell’accendisigari della tua auto. L’adattatore caricherà simultaneamente il portatile in modo da essere pronto per quando dovrai lasciare l’auto.

Terza soluzione

Acquista un caricabatteria esterno per notebook. Questi sono dispositivi autonomi che non si collegano direttamente al tuo computer portatile. Piuttosto, si collegano diettamente alla batteria del portatile, dopo essere stata estratta; fatto ciò il caricatore verrà collegato alla corrente. Quando la batteria è completamente carica, reinserirla nel computer portatile ed il gioco è fatto. I caricabatterie esterni devono essere specifici per ogni marca e modello, quindi assicurati di averne uno che corrisponda alle specifiche del tuo computer portatile. Un vantaggio per un caricabatterie esterno è che è possibile caricare le batterie di ricambio senza dover mettere in pausa quello che si sta facendo con il proprio laptop.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.